Avviso: su questo sito si utilizzano i cookie!


Se vuoi saperne di più  fai click sul pulsante "informativa cookie". Facendo click sul pulsante "Accetto" si acconsente ad utilizzare i cookie e potrai continuare a navigare nel sito

logofrezzottiCorradini
miur logo

Sede Legale: Via Quarto, 49 - 04100 - LATINA

Sede Operativa. Via Amaseno, 29 – 04100 LATINA 

Telefono Segreteria: 0773/697768 - Fax 0773/484311

E-mail:ltic85000t@istruzione.it

Posta Elettronica Certificata: ltic85000t@pec.istruzione.it

Ultime News
Alla Frezzotti-Corradini si studia boxe

Alla Frezzotti-Corradini si studia boxe

  La Boxe Latina insegna pugilato agli studenti dell’indirizzo sportivo dell’istituto comprensivo Frezzotti-Corradini. Al Palaboxe è ufficialmente iniziato il nuovo corso per gli allievi della I A. Ma non è…
Progetto “Digital-didacta”

Progetto “Digital-didacta”

Il nostro plesso della scuola primaria di Via Quarto a breve sarà arricchito di un ambiente innovativo, tecnologico e confortevole, spazio ideato per incrementare il livello di interesse e di…
Il Consultorio diocesano entra nel Nucleo contro il bullismo

Il Consultorio diocesano entra nel Nucleo contro il bullismo

  Il Consultorio diocesano entra nel Nucleo territoriale contro il bullismo Il Consultorio della diocesi di Latina “Crescere insieme” ha aderito al Protocollo d’intesa “Il coraggio è fuoco, il bullismo…
ARROTOLANDO A NATALE 2018

ARROTOLANDO A NATALE 2018

Il team di #progettoinfanzia è lieto di annunciare i nomi delle 6 autrici su 146 partecipanti per gli ARTEFATTI più creativi di ARROTOLANDO A NATALE 2018. Una selezione che ha…
Ultimi Documenti e Circolari
Corso online Educazione Digitale (Circolari Riservate)
18 Gennaio 2019 12:51
17 Gennaio 2019 14:35
17 Gennaio 2019 14:35
17 Gennaio 2019 14:34

Progetto Libriamoci - Classe 2 A primaria

libriamoci2ANel corso dell’anno gli alunni della classe 2°A della scuola primaria di via Quarto hanno partecipato al progetto Libriamoci. Tale progetto è iniziato con la visita della libreria “A testa in giù” durante la quale ai bambini è stata spiegata la procedura per la realizzazione di un libro e le varie figure necessarie (autore, illustratore, editore…). Tornati in classe i bambini hanno avuto la possibilità di entrare nel mondo delle fiabe svolgendo vari laboratori:

  • FIABE A CONFRONTO: abbiamo letto insieme alcune fiabe per poi analizzarne le caratteristiche comuni: struttura (inizio, svolgimento, fine), personaggi (protagonista, antagonista e aiutanti), presenza di almeno un elemento magico, lieto fine;
  • FIABE PARALLELE: i bambini sono stati stimolati ad inventare un finale diverso alle fiabe tradizionali (Cappuccetto rosso, Cenerentola, La Bella Addormentata, etc.) lette nel precedente laboratorio;
  • INSALATA DI FIABE: i bambini hanno inventato nuove storie mischiando i personaggi delle fiabe tradizionali;
  • L’INVENTA FIABE: i bambini hanno creato dei personaggi per poi inventare la loro fiaba scegliendo l’ambiente e l’elemento magico;
  • FIABE IN SCENA: ogni gruppo ha avuto la possibilità di presentare la propria fiaba organizzando una breve drammatizzazione per i compagni.

È stato un percorso di scoperta e conoscenza di sé e “dell’altro” attraverso l’utilizzo della fiaba come strumento di incontro, con l’obiettivo di affermare i valori comuni della condivisione, dell’accettazione e della socialità. Lavorando in piccoli gruppi e in coppia ogni bambino è stato coinvolto in tutte le attività ed ha potuto inserire un apporto personale nel prodotto finale.

Ogni bambino ha realizzato un quaderno personale contenente tutte le attività svolte (fiabe e illustrazioni da loro realizzate). Durante lo svolgimento dei vari laboratori sono stati realizzati anche dei cartelloni.

I bambini hanno avuto anche l’opportunità di assistere allo spettacolo teatrale della fiaba musicale “Pierino e il lupo”, sperimentando in tal modo l’uso di un linguaggio diverso per “raccontare” le fiabe.

Parallelamente è stata creata una piccola biblioteca di classe. I bambini hanno letto testi di vario genere facenti parte della letteratura per l’infanzia e li hanno poi scambiati tra loro più volte. Per ogni testo letto i bambini hanno compilato una scheda relativa al gradimento.

Al termine dell’anno il progetto è culminato con lo svolgimento di un compito autentico nel quale i bambini hanno raccolto e tabulato i dati relativi alle preferenze sui libri letti attraverso gli smile. Hanno poi realizzato un grafico. Successivamente hanno progettato e realizzato una locandina che inviti alla lettura dei libri preferiti dalla classe con relativo slogan.

Grazie a tale progetto i bambini hanno avuto l’opportunità di sperimentarsi come autori e illustratori delle proprie fiabe.