Avviso: su questo sito si utilizzano i cookie!


Se vuoi saperne di più  fai click sul pulsante "informativa cookie". Facendo click sul pulsante "Accetto" si acconsente ad utilizzare i cookie e potrai continuare a navigare nel sito

logofrezzottiCorradini
miur logo

Sede Legale: Via Quarto, 49 - 04100 - LATINA

Sede Operativa. Via Amaseno, 29 – 04100 LATINA 

Telefono Segreteria: 0773/697768 - Fax 0773/484311

E-mail:ltic85000t@istruzione.it

Posta Elettronica Certificata: ltic85000t@pec.istruzione.it

Centro Territoriale di Supporto per le nuove Tecnologie e Disabilità
CTS Latina  primaria quartoCTS Latina
IC "Frezzotti-Corradini"

Tel 0773 697768
ltic85000t@istruzione.it     ltic85000t@pec.istruzione.it

Consulenza DSA
Ins. Simona Tripepi simonatripepi@libero.it
Consulenza Autismo Ins. Giuseppina Netto pinanetto@gmail.com  Consulenza 
Nuove TecnologieEsperto N.T.
Prof. Marco Torella
info.ctslatina@gmail.com

Si riceve su appuntamento
Ultime News - CTS
Il Consultorio diocesano entra nel Nucleo contro il bullismo

Il Consultorio diocesano entra nel Nucleo contro il bullismo

  Il Consultorio diocesano entra nel Nucleo territoriale contro il bullismo Il Consultorio della diocesi di Latina “Crescere insieme” ha aderito al Protocollo d’intesa “Il coraggio è fuoco, il bullismo…
“D’AMORE NON SI MUORE

“D’AMORE NON SI MUORE" Giornata di sensibilizzazione sulla violenza di genere

  Il 6 dicembre dalle ore 15:00 in poi, presso l’Aula Magna dell’Istituto Comprensivo “Frezzotti Corradini” di Latina in Via Amaseno, 29 si terrà il convegno “D’AMORE NON SI MUORE. Giornata di…
3 Dicembre: Giornata internazionale delle persone con disabilità

3 Dicembre: Giornata internazionale delle persone con disabilità

La Giornata internazionale delle persone con disabilità è stata proclamata nel 1981 con lo scopo di promuovere i diritti e il benessere dei disabili. Dopo decenni di lavoro delle Nazioni…
Convegno “Autismo ieri, oggi e…domani”

Convegno “Autismo ieri, oggi e…domani”

Successo per il Convegno sull'autismo al quale é intervenuto il Dirigente Scolastico Roberta Venditti parlando dello Sportello Autismo e dei progetti di inclusione portati avanti con il CTS di Latina istituito…
Conclusione corso per Referenti Bullismo

Conclusione corso per Referenti Bullismo

Martedi 15 Maggio 2018 dalle ore 15,30 alle 17,30, si terrà il recupero del secondo incontro del percorso formativo gratuito rivolto ai docenti Referenti di Istituto per il Cyberbullismo individuati ai sensi dell’art.4…

Indennità di Frequenza per alunni con DSA

  • E' possibile per gli alunni con DSA ottenere una indennità di frequenza;
  • viene erogata dall'INPS, per aiutare le famiglie a sostenere le spese, per PC, programmi per PC, medici specialistici ecc..
  • Si può ottenere fino all'età di 18 anni e consiste in un assegno mensile di circa 250 euro.

Procedura

1 passo --> Medico Curante

  • Andare dal medico curante dell'alunno. Chiedere di fare la richiesta di indennità di frequenza in base alla Legge 289/90.
  • Il medico emetterà un certificato che inoltrerà all'INPS per via telematica, dovrà anche avere copia della diagnosi di DSA.
  • Il lavoro del medico curante termina qui.

2 passo --> Patronato INPS


Dopo avere ottenuto l'invio del certificato medico da parte del medico curante, bisogna rivolgersi, entro 30 giorni, ad un patronato INPS per inviare la domanda per l'indennità.

3 passo --> INPS

  • A questo punto l'INPS contatta la famiglia per dare appuntamento in vista della visita medico legale (ci vorranno diversi mesi prima dell'appuntamento).
  • Alla visita medico legale è necessario portare la documentazione riguardo il DSA dell'alunno; se disponibile, è consigliato portare documentazione riguardo altre visite specialistiche effettuate (otorino, oculista, psicologo...). In più aggiungere a questa documentazione tutta quella relativa a spese necessarie come logopedia, acquisto software compensativi, PC e, in generale, tutti i costi sostenuti legati al DSA.
  • Alla visita non verrà comunicato l'esito della domanda quindi se la domanda sarà accettata o meno; la risposta arriverà a mezzo raccomandata.

 

  • Se la domanda non dovesse essere accettata si può fare ricorso, sperando in un esito diverso.
  • Se la domanda sarà accettata, il contributo verrà pagato per i soli mesi scolastici, cioè da settembre a giugno.

Ogni anno a giugno l'indennità verrà sospesa, per riaprirla, sarà necessario presentare all'INPS, il certificato di frequenza scolastica dell'alunno e aspettare.
Quando la pratica verrà riaperta verranno date tutte le mensilità arretrate.